Mammut Street Boulder Contest

Direttamente dal paradiso boemo, vi presentiamo Ocùn

Più di 20 anni fa, in quel paradiso di roccia incontaminata che è la Boemia, il fondatore della società  pensava ad un nuovo nome nome per il suo marchio climbing. Stava già producendo scarpette e le aveva chiamate Rock Pillars. Ma lui voleva un nome diverso, capace di dare una marcia in più al prodotto. Breve sulla carta, breve da pronunciare, ma che suonasse bene al contempo. “Stavo pensando al nome opportuno da dare da circa due settimane, forse anche di più. E poi, mentre sfogliavo la guida di arrampicata della zona di Hruboskalsko, una parola attirò la mia attenzione – Ocún “, afferma Pavel.

Hruboskalsko è una zona di arenaria nel cuore del Paradiso boemo famosa per la sua bellezza e per le protezioni esigue e lontane. Arrampicare lì richiede coraggio. Ocún è il nme di una delle torri di arenaria più estetiche e impegnative.

Ocún sembrava essere il nome perfetto! L’ultima prova per dimostrare la correttezza della scelta fu una specie di ricerca empirica… Sarebbe più corretto definire questa ricerca un “sondaggio fatto al bar”, davanti a una buona birra, tra amici. Perché le cose più belle, spesso, nascono dal nulla! Pavel si recò quindi al pub, la sera stessa, e chiese agli amici quale nome avrebbero dato ad un nuovo prodotto (senza però specificare di che prodotto si trattasse). Gli amici confermarono che Ocùn era quello che suonava meglio! E Ocùn fu!

 

Foto: Stanislav MiTAC, Ocún,