Mammut Street Boulder Contest

Melloblocco 2014: flash 3

S’annuncia una giornata da ricordare per il Melloblocco. Mentre la Val Masino splende al sole, i melloblocchisti continuano ad arrivare in Valle. Ormai siamo a quota 2300 iscritti. Potenza del Mellocco!

Intanto sui mille boulder del Mello i giochi sono già iniziati. Naturalmente osservati speciali sono i blocchi a montepremi. Tutti i big sono già all’opera. E, non è un mistero, che il gruppetto in testa alla classifica provvisoria oggi punterà decisamente al grande slam per completare tutti i 9 top problemi del circuito 2014.

Quindi, forti dei 5 problemi già risolti, in pole position per l’en pleine dei boulder maschili troviamo un Gabriele Moroni (motivatissimo e in gran forma) e uno Stefano Ghisolfi più che intenzionato a bissare la vittoria dell’anno scorso. Tra le donne, sempre con 5 top già nel carnet, a puntare alla volata finale ci sono una Jenny Lavarda (davvero determinata), una super Barbara Zangerl, la sempre brava Mélissa Le Nevé e l’intramontabile Yulia Abramchuk. Ma i giochi non sono finiti qui perché alle loro spalle è in atto il grande inseguimento di chi (come Silvio Reffo per esempio) è arrivato solo ieri sera ed è impaziente di mettersi ai… blocchi. Il pronostico segnala probabili novità in arrivo!

A proposito di ieri sera, c’è da dire della grande standing ovation che il popolo del Mello ha tributato a Stephan Glowacz e alle sue avventure in Terra di Baffin. Ma anche della stupefacente sessione dedicata alla “festa” in cui, tra le altre “invenzioni”, ha brillato un’affollatissima nonché improvvisata gara di giro della panca con (caduta nel fango!), ma anche un meeting di trazioni. Sembrava di essere già al festone del sabato. Chissà cosa succederà stasera…