Mammut Street Boulder Contest

Melloblocco 2017 Day1, Megos e Zangerl dominano la scena

Sono stati loro, Alex Megos e Barbara Zangerl, i più agguerriti di questa prima giornata di Melloblocco. Rispettivamente con 6 blocchi chiusi lui e 5 lei, hanno avuto la meglio sugli altri top climber che da domani, sicuramente, cercheranno di rimontare. E se qualcuno questa mattina già ironizzava dicendo “Non c’è Mello senza ombrello”, la realtà dei fatti ha smentito anche le previsioni più nefaste.

Le poche gocce di pioggia cadute nell’arco della giornata non hanno infatti impedito agli scalatori di mettersi alla prova. Merito anche della macchina organizzativa che ha funzionato a dovere e che, in vista di un meteo non propriamente soleggiato, ha pensato di “mettere a tetto” alcuni blocchi. 

Ed è quindi iniziata così la 14ma edizione di quello che è ormai divenuto, non a torto, il raduno boulder e di arrampicata più grande ed importante al mondo. Con quasi 600 pacchi gara consegnati, oltre 2100 pre-iscritti e una moltitudine di appassionati pronti, tra domani e il fine settimana, ad effettuare la loro “pacifica invasione”, a scalare, a ridere e, perchè no, anche a fare festa.

Con i top climber, con i campioni, con gli amici. E poi anche a partecipare ai numerosi eventi collaterali a programma: dallo Yoga alle serate, dalla Zalgboard ai vari Photo Contest. Senza dimenticare la possibilità, offerta da numerose aziende, di affettuare test prodotto sul campo (scarpette, assicuratori, imbraghi, caschetti, calzature). 

Cresce, intanto, la curiosità per il Campionato Italiano Boulder, le cui qualifiche inizieranno nella giornata di domani. La struttura (non ancora aperta al pubblico e riparata da una grande tensostruttura, posizionata dove abitualmente si trova il tendone sotto il quale si svolgono le feste serali), è già pronta e da due giorni i tracciatori Fasi sono al lavoro per preparare la gara. I migliori atleti italiani sono in viaggio e domani raggiungeranno la Val Masino per partecipare alla competizione e dare spettacolo.

 

Tra gli altri che oggi si sono spelati le mani sul ruvido granito dei blocchi anche Lara Neumeier, Giuliano Cameroni, Jacopo Larcher, Albert Charles, Samuel Ometz, Marco Erspamer, Andrea Ratti, Anthony Gullsten, Alban Levier, Valdo Chilese, Kipras Baltrunas, Mauro Schwaszta, Gianluca Bosetti, Jernej Kruder, Marvin Mitterhuber, Danilo Marchionne, Luca Strapparava, Matteo Mapelli, Matteo Sera, Marco Barlascini, Francesco Castellano, Jernej Kruder, Jorg Verhoeven. Da sottolineare anche la prestazione della Zangerl, 3 blocchi flash sui 5 totali che ha chiuso. 

La classifica è visionabile qui

Tra i tanti appuntamenti ricordiamo anche il compleanno di Climbing Radio, che debuttò al Melloblocco 2016 e che anche in questi giorni ci terrà compagnia con la sua musica e con report e interviste live su http://www.climbingradio.it/.

Tatiana Bertera

Ph. OpenCircle